People Have The Flour Power


Gli eventi dell’ultimo anno hanno mandato all’aria ogni previsione di consumo e di produzione agricola dei nostri preziosissimi grani antichi. Se vuoi aiutarci a “svuotare” i nostri granai in previsione del prossimo raccolto, unisciti alla nostra rivoluzione!


Da anni sosteniamo che il potere di cambiare il mondo dell’alimentazione è nelle mani di chi sa scegliere con consapevolezza cosa mettere nel proprio piatto. È successo con il Pane coraggioso, nel 2016, ed è successo in più occasioni nel corso di quest’ultimo anno.

Oggi è giunto il momento di lanciarvi una nuova sfida, e per farlo non abbiamo resistito al fascino – che da sempre ci unisce – dei giochi di parole…

Nasce così “People Have The flour Power”: un appello con il quale vogliamo mettere nelle vostre mani il potere di ribaltare una situazione che ci vede coinvolti in prima persona, e che appunto ha a che fare con ciò che di più caro abbiamo: il nostro grano e la nostra farina.

C’è stato infatti un tempo in cui dovevamo rispedire al mittente le richieste di farina perché ne avevamo poca e dovevamo tenercela per fare il pane.

Così, appena possibile, assieme agli amici dell’Agriturismo De Faveri abbiamo aumentato gli ettari di terreno coltivati a grani antichi, diventando noi stessi agricoltori.

Poi però è arrivato il COVID, il primo lockdown, i ristornati chiusi, la fase 1 e la fase 2.

Ed è arrivata l’estate, col nuovo raccolto (il primo dei nostri campi 😍): il granaio ha ripreso a riempirsi e con lui la speranza che tutto fosse passato.

E invece no: è arrivata la seconda ondata, le zone gialle-arancio-rosse, i ristoranti ancora chiusi…

A quel punto era chiaro che non c’erano grandi possibilità che i nostri forzieri di grano si svuotassero in tempo per far spazio al prossimo raccolto.

Quindi che fare? Disperdere una materia prima così preziosa – zero chimica, molta passione – conferendola al consorzio agrario? Oppure chiedervi di darci una mano a dar fondo ai magazzini, rinunciando sì a parte del nostro guadagno, ma per una nobilissima causa?

Se ci conoscete, conoscete anche la risposta…

Da aprile, e fino a data da destinarsi, potrete contribuire alla causa acquistando le nostre farine di grani antichi macinati a pietra “del momento” – sane, pulite, nutrienti – ad un prezzo equo e solidale.

Vi ringraziamo fin da ora per quello che potrete fare e per la diffusione che potrete dare al messaggio (detto in altri termini: passate parola!).

Mirko & Damiano

* * *

Non state nella pelle e volete unirvi subito alla nostra rivoluzione?

Inviaci il tuo ordine con la nostra app!

Se invece volete saperne di più, ecco qualche F.A.Q. 😉

Che tipi di farine avete?

Attualmente le farine in promozione sono le seguenti:

  • Frumento Piave, varietà storica locale di grano tenero. Grazie alla sua buona elasticità è ideale per pane, pizza e pasta. Luogo di coltivazione: Eraclea (VE)
  • Miscuglio antico 4 varietà, miscuglio agricolo (ovvero fato in campo) di varietà antiche di grani teneri (Verna, Gentil Rosso, Inalettabile, Andriolo). Grazie al giusto compromesso tra stabilità e ricchezza di profumi si presta sia a pane e pizza che a prodotti dolci. Luogo di coltivazione: Eraclea (VE)

Entrambe sono macinate a pietra tipo 2 (semintegrale), quindi oltre alla fibra contenuta nella crusca mantengono il germe del grano, un vero e proprio concentrato di sostanze nutritive come vitamine del gruppo B e del gruppo E, aminoacidi, sali minerali, proteine e grassi “buoni”.

Prossimamente avremo anche Gentil Rosso (varietà di grano tenero di antiche origini toscane) e il Miscuglio antico 20 varietà coltivati nelle nostre terre di Quarto d’Altino (VE).

Quanto costano?

  • Pacco “solidale” misto (3kg Piave + 3kg Miscuglio + 50gr lievito madre + 50gr semi oleosi misti) = 15 €
  • Confezione singola da 1kg = 2,5 €/kg
  • Sacco da 25kg = 2 €/kg

Come si ordinano?

Gli ordini vanno effettuati utilizzano la nostra app e selezionando una delle seguenti modalità di ritiro o consegna:

  • ritiro presso il nostro laboratorio, a Musestre di Roncade (TV), ogni giovedì dalle 16 alle 19
  • ritiro presso i punti GAP di Jesolo Lido, Ponte di Piave o Eraclea
  • ritiro presso uno dei negozi della nostra rete di distribuzione (senza ricarico)
  • consegna con corriere

Il ritiro presso i punti GAP o nei negozi della nostra rete di distribuzione non prevede alcun tipo di ricarico.

* * *

Inviaci il tuo ordine con la nostra app!